Sarà istituito un Comitato nazionale per organizzare le celebrazioni dell’ottavo centenario della morte di San Francesco di Assisi a cui sarà attribuito un contributo di 4.510.000 euro per gli anni dal 2022 al 2028. Ne dà notizia Nadia Ginetti, senatrice umbra di Italia Viva e componente dell’Ufficio di presidenza di palazzo Madama, a margine dell’approvazione del ddl, che si è tenuta oggi pomeriggio (mercoledì 27 aprile) in Senato (con 181 voti favorevoli, 6 contrari e 4 astenuti).

“Grazie ai fondi destinati da questo disegno di legge, Assisi e l’Umbria hanno un’occasione unica per essere al centro del mondo, investire ed accogliere l’opportunità di rilanciare il turismo e l’economia. E’ una grande opportunità per sviluppare e aumentare i flussi turistici con ricadute positive su tutto il nostro territorio, far conoscere i valori, gli insegnamenti ma anche i luoghi di San Francesco d’Assisi che rappresenta in tutto il mondo i valori universali di pace, fratellanza ed ecumenismo tra i popoli, oggi fondamentali per riprendere il dialogo e riavviare i negoziati indispensabili per far cessare le ostilità nel teatro di guerra tra Russia e Ucraina”, ha dichiarato Ginetti.

 “Questa serie di importanti avvenimenti, che farà seguito al Giubileo del 2025, rappresenta un evento di importanza strategica, per cui la città di Assisi, ma anche la Regione Umbria – ha concluso – devono farsi trovare pronte, visto che ci sarà un forte aumento dei flussi turistici con ricadute positivi e importanti per i nostri territori”.

Il contributo autorizzato con l’approvazione del ddl sarà di 200mila euro per l’anno 2022, 500mila per il 2023, 500mila per il 2024, 1 milione di euro per il 2025, 2 milioni di euro per il 2026, 300mila euro per l’anno 2027 e 10mila euro per il 2028.

Categorie: News