PERUGIA – “Grazie alla legge del Family Act, fortemente voluta dalla Ministra per le Pari Opportunità e la Famiglia Elena Bonetti di Italia Viva, ben 10 sono i progetti umbri ammessi a finanziamento, per un totale di 11.043.260,00 euro”. Lo annuncia la senatrice Nadia Ginetti, coordinatrice regionale di Italia Viva.

I progetti ammessi sono stati presentati da 9 Comuni – Castiglione del Lago (con 2), Porano, Città di Castello, Umbertide, Baschi, Gualdo Tadino, Terni, Allerona e Montone – e riguardano la messa in sicurezza, la ristrutturazione, la riqualificazione, la riconversione, la costruzione di edifici per asili nido, scuole dell’infanzia e centri polifunzionali. L’iter dei lavori sarà monitorato da una cabina di regia, coordinata dal Dipartimento per le politiche della famiglia. In totale, a livello nazionale, sono stati 453 i progetti approvati e per la loro realizzazione sarà utilizzata la prima tranche dei 2.5 miliardi stanziati in legge di bilancio 2020.

“Con l’avvio di questo secondo capitolo del Family Act – prosegue la senatrice Ginetti – Italia Viva è riuscita a tradurre in realtà l’investimento strutturale nei servizi educativi e nell’infanzia sostenendo, al tempo stesso, l’educazione e le spese educative delle famiglie. A questi finanziamenti si aggiunge anche quello per il completamento dei lavori della diga di Montedoglio di cui una trance, pari a 7.400.000 euro, è stata finanziata nell’aprile del 2020 dall’allora Ministra delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali nel governo Conte, Teresa Bellanova”.

Umbriadomani.it

Categorie: News