Roma, 22 giu. (Adnkronos) – ”Con la visita a Roma della presidente  della Commissione Europea, von der Leyen, inizia per l’ Italia la vera prova di maturità per il via all’attuazione del Pnrr. Il programma del presidente del Consiglio, Draghi per l’impiego dei 191 miliardi del  Recovery fund è stato promosso a pieni voti ed entro l’estate potremo  ricevere anche l’anticipo di 25 miliardi. Ma la vera sfida del nostro  paese si gioca sull’attuazione delle riforme e sull’assetto della  governance, elementi imprescindibili per curare le debolezze  strutturali ed impiegare correttamente le risorse per una ripresa  sostenibile, innovativa e duratura”. Lo dichiara Nadia GINETTI,  senatrice di Italia Viva e componente della Commissione politiche  dell’Unione europea di palazzo Madama.       “Il presidente Draghi ha dato al paese la capacità di guardare al  futuro proseguendo sulla via dell’integrazione europea. Siamo in  ottime mani, ne valeva la pena”, conclude.

Categorie: News