(UNWEB) PERUGIA, –”Pieno sostegno alle richieste fatte dall’Associazione Stampa Umbra sul finanziare al più presto la legge a supporto del sistema dell’informazione, dichiarata pienamente legittima dalla Corte Costituzionale dopo l’impugnazione del Governo. Una legge, disegnata dalla precedente giunta regionale in collaborazione con i rappresentati di categoria, che ha l’obiettivo di dare un po’ di ossigeno ad un settore in crisi da anni.

Ed oggi, più che mai, è necessario un contributo concreto e decisivo anche per tutelare il pluralismo dell’informazione. Abbiamo visto che con l’emergenza Covid-19 il ruolo dell’informazione è stato un servizio pubblico essenziale e proprio per questo va tutelato, al pari di altri settori lavorativi. Posti di lavoro cancellati, giornali e televisioni che chiudono, precariato, sfruttamento, uso reiterato degli ammortizzatori sociali con conseguenti tagli alle retribuzioni, querele bavaglio: questi sono alcuni dei fenomeni che stanno minano il sistema dell’informazione e che non possono essere trascurati dalle istituzioni e dalla società. Per tutti questi motivi è necessario che la Regione Umbria faccia la sua parte e al più presto possibile”. Così la senatrice Nadia Ginetti, coordinatrice regionale di Italia Viva, commentando la manifestazione promossa questa mattina (1 giugno) dalla Federazione Nazionale della Stampa Italiana e dall’Associazione Stampa Umbra in piazza Italia a Perugia. Umbrianotizieweb.it

Categorie: News