(AGI) – Roma, 1 apr. – “Avevamo ragione, serviva un nuovo Pnrr in discontinuita’ con quello del precedente governo Conte, che ci era apparso da subito privo di strategia e di anima e non all’altezza delle nostre aspettative e soprattutto dei bisogni dell’Italia. Ed oggi, anche grazie allo sforzo di Italia Viva, il nostro paese riesce a indicare le priorita’ per l’utilizzo delle risorse europee del Next Generation EU scommettendo sulla crescita dell’occupazione giovanile, sugli investimenti di lungo periodo, sulla produttivita’ della cultura e del turismo”. Lo afferma la senatrice di Italia Viva, Nadia Ginetti, intervenendo nell’Aula di palazzo Madama in dichiarazione di voto sulle risoluzioni alla Proposta di Piano nazionale di ripresa e resilienza. “Non possiamo fallire la sfida che abbiamo di fronte non solo per programmare investimenti pubblici e privati, ma anche per quelle riforme necessarie a superare i nodi strutturali che hanno sempre impedito un pieno utilizzo delle risorse europee e quindi per una pubblica amministrazione piu’ snella ed efficiente, una giustizia piu’ veloce, per la riforma dell’istruzione e della scuola. Ora di questo Pnrr i giovani ne sono un pilastro perche’ il piano garantisce, finalmente, una crescita duratura nel tempo ed una sostenibilita’ ambientale e finanziaria per i prestiti che comunque dovranno essere restituiti dalle generazioni future”, conclude. 1-04-2021

Categorie: News