ROMA – “Oggi (martedì 8 luglio, ndr) in Senato abbiamo approvato all’unanimità una risoluzione sulla gestione dei rifiuti e dei siti inquinati in Umbria, proposta all’unanimità dalla Commissione antimafia. Inefficienze e questioni giudiziarie, che hanno accompagnato il governo della materia in questi anni, come rilevato dalla Commissione, impongono una non più rinviabile pianificazione regionale, una rinnovata capacità di controllo e di azione degli Enti territoriali a garanzia di un’economia circolare, come normata dalle Direttive europee, che valorizzi riuso, raccolta differenziata di qualità e termivalorizzatore di nuova generazione. E’ emerso che in Umbria cinque discariche su sei presentano criticità ambientale per percolati ed infiltrazioni.

Umbriajournal

Categorie: News