PERUGIA – “E’ incredibile equiparare l’Umbria alla Lombardia per livello di contagi, impedendo così le aperture alle regioni limitrofe. Spero che il vice ministro Pierpaolo Sileri intervenga il prima possibile per ripristinare un po’ di buon senso nell’applicazione dei protocolli per la circolazione tra regioni”. Così la senatrice Nadia Ginetti (Italia Viva).

“Non si possono ‘leggere’ le curve dei contagi – prosegue – in modo non ragionato su dati assoluti perché si rischiano scelte sbagliate con ripercussioni enormi per i territori. Se parti da un contagio e arrivi a due è chiaro che la curva epidemiologica aumenta, ma in Umbria parliamo davvero di numeri irrisori e zero nuovi contagi. Una regione che ha già subito il terremoto e che per fortuna è scampata al Covid non può essere di nuovo messa in condizioni di non far ripartire una stagione turistica, già messa a dura prova. Adesso è il momento di non fare errori e scelte sbagliate perché ne va davvero della sopravvivenza di una intera comunità, chiediamo – conclude Ginetti – buon senso e una visione di insieme, ed un’attenzione massima alla corretta lettura delle curve dei contagi”.

Umbriajournal

Categorie: News