Sarà la consigliera Emanuela Mori a rappresentare Italia Viva nell’assemblea cittadina, come lei stessa aveva già annunciato lo scorso 28 ottobre. La presentazione ufficiale del nuovo gruppo consiliare a Palazzo dei Priori si è tenuta questa mattina, alla presenza della stessa Mori e dei senatori umbri del partito guidato da Matteo Renzi, Nadia Ginetti e Leonardo Grimani.

“Il Pd non mi rappresenta più –ha ribadito Mori, spiegando le ragioni della sua scelta- Nel 2007 il Partito Democraticoera nato per dar vita ad una grande coalizione politica,  con un progetto politico che, purtroppo, in questi ultimi anni, si è perso a favore di lotte intestine e autolesionistiche faide correntizie. Nel mio piccolo ho provato a lottare dall’interno–ha proseguito Mori- per cambiare le cose, per tornare allo spirito delle origini e per rimotivare tanti elettori delusi, ma non potevo più riconoscermi in quel partito, mentreda sempre mi sono riconosciuta nelle idee e nella visione di Matteo Renzi per un nuovo Centro Sinistra aperto e inclusivo, riformista, progressista ed europeista, che mette al centro i diritti delle persone e la lotta alle disuguaglianze, il futuro dei nostri giovani e che, concretamente agisce, a partire dal basso, dalle esigenze dei cittadini, dialogando con loro e rendendoli di nuovo veri protagonisti della politica.”

A tenere a battesimo la nascita del nuovo gruppo consiliare sono stati i senatori Grimani e Ginetti, che hanno ringraziato la consigliera Mori per la sua scelta “coraggiosa e difficile”.

“È fondamentale –ha detto Grimani- che si comincino a costituire i gruppi consiliari di Italia Viva anche in Umbria ed è significativo che vi sia da oggi nel capoluogo di regione, per portare avanti, a livello locale, questa battaglia di rinnovamento e dimostrare che un nuovo modo di fare politica è possibile.”

“Si sta allargando anche nella nostra regione la rete di amministratori aderenti a Italia Viva –ha aggiunto la senatrice Ginetti- persone capaci, che amano l’Umbria e che, nello spirito del partito di Matteo Renzi, intendono apportare idee e contributi fattivi. Il compito degli amministratori –ha concluso- è proprio quello di mettere in campo, nell’ambito locale, proposte concrete coerenti con la filosofia e l’azione nazionale, perché Italia Viva è il partito delle idee al sevizio delle comunità.”

Umbriajournal

Categorie: News