CORCIANO ON LINE

Un gabbiano stilizzato è il simbolo di Italia Viva, il nuovo partito lanciato nelle settimane scorse dall’ex segretario del PD Matteo Renzi e battezzato sabato 19 ottobre durante il meeting politico “Leopolda10”, nell’omonima stazione di Firenze.
Presente all’evento anche una delegazione corcianese guidata dalla Senatrice Nadia Ginetti, fra i primi personaggi politici ad aderire al nuovo partito, insieme a nomi da sempre legati al PD come il vicesindaco di Corciano Lorenzo Pierotti e la segretaria del circolo Girasole San Mariano Fiorenza Giannini. Con loro anche cittadini da varie zone del corcianese simpatizzanti renziani.

Tali presenze non sanciscono automaticamente il passaggio dal PD a Italia Viva (molti fra amministratori e segretari PD stanno facendo questa scelta nelle ultime ore) ma di sicuro suscitano una certa curiosità che non tarderà ad essere appagata (magari dopo le elezioni regionali del 27 ottobre).
Sempre da Corciano e in particolare da Solomeo c’è da segnalare alla Leopolda la presenza dell’imprenditore della moda Brunello Cucinelli, intervenuto sul palco. “Tornate ad investire nei grandi ideali – ha detto – tornate ad investire nell’educazione, perché nell’ultimo trentennio abbiamo cercato di sostituire l’educazione con l’istruzione, ma ogni essere umano istruito è un essere umano che conosce qualcosa, e un essere umano educato è un umano aperto al mondo”.

Da parte sua Renzi ha aperto agli scontenti di Forza Italia: “È finito un modello culturale di centrodestra, Salvini ha preso le redini, capisco il disagio di dirigenti e militanti di Forza Italia – ha affermato – A chi crede che c’è spazio per un’area liberale e democratica dico: venga a darci una mano. Italia Viva è aperta”. Renzi inoltre ha sfidato Pd e governo, prospettando un partito senza correnti che dirà “no alle tasse e alle tessere’”.

Categorie: News