GINETTI E VERINI:” GIUSTIZIA UMBRIA EFFICIENTE E DA RAFFORZARE ANCORA.

PASSARE DALLE PAROLE AI FATTI SULLA CITTADELLA GIUDIZIARIA DI PERUGIA”

“Il quadro che emerge dall’inaugurazione dell’Anno Giudiziario è quello di uffici giudiziari umbri che nel complesso garantiscono efficienza ed efficacia. Grazie a tutte le componenti dell’ordinamento: magistrati, magistrati onorari, personale di cancelleria, avvocatura. E forze dell’ordine. E anche grazie al rafforzamento di organici che i governi della scorsa legislatura hanno avviato e che ora deve essere proseguito per superare le criticità.  L’obiettivo di una durata ragionevole dei processi, per il quale le riforme da noi sostenute avevano dato un impulso, rischiano oggi di essere messe in discussione dalle scelte del Governo, ma è irrinunciabile. Le relazioni del Presidente D’Aprile e del Procuratore Capo Cardella hanno poi rappresentato un quadro della regione dove la coesione sociale è ancora solida, anche se grande attenzione va dedicata  al contrasto a fenomeni corruttivi, a rischi di penetrazione mafiosa nelle attività economiche, alla sicurezza e alla microcriminalità. Condividiamo poi l’esigenza dell’accelerazione del progetto di allestimento della cittadella giudiziaria di Perugia. È un obiettivo condiviso, un protocollo firmato un anno fa dal Ministro Orlando con il Sindaco Romizi e la Presidente Marini, ribadito l’altro ieri nelle aule parlamentari dall’attuale ministro della Giustizia. È ora di accelerare, sbloccare ogni ritardo e passare dalle parole ai fatti”.

 

Così i parlamentari PD Nadia Ginetti e Walter Verini, presenti in Corte d’Appello di Perugia alla inaugurazione dell’Anno Giudiziario

Categorie: News